Grafici nel forex: come si usano

Grafici nel forex: come si usano

Essere in grado di leggere i grafici nel forex ci permette di comprendere dove mireranno i valori di trend di accoppiate di valute nelle opzioni binarie, aprendo di conseguenza le posizioni call o put che ci sembrano più opportune.

Se abbiamo appena iniziato la nostra avventura nel mondo del trading binario, ci accorgeremo senza dubbio dell’utilità dei grafici nel forex, sia che essi siano a candlestick, a barre oppure strutturati in maniera lineare. Ogni grafico sottintende la presenza di coppie di valute, come ad esempio EUR/USD, in cui l’equivalenza avviene tra Euro e Dollaro Americano.

Nel caso in cui decidessimo di effettuare un acquisto (operazione long) saremo avvantaggiati se la valuta assunta come base, ovvero l’Euro, avrà una posizione di rafforzamento nei confronti della seconda, fatto che si traduce in una direzione in salita delle linee e curve rappresentate nel grafico. Le operazioni short invece ci permettono di vendere: ciò che verrà rappresentato è un trend negativo sul grafico. Il timeframe relativo all’operazione verrà di norma visualizzato nell’asse delle ascisse del grafico, rappresentando pochi minuti o giorni di trade a seconda dell’apertura delle posizioni prescelte.

Grafici nel forex: una finestra sul mercato

Studiare il grafico a nostra disposizione ci permette di confrontare il trend attuale ed i prezzi low e high raggiunti nelle ultime ore, capendo quindi come è trascorsa la settimana o la giornata di scambio Forex sui mercati del mondo, ricordando di limitare le possibili perdite rilevando un pattern molto audace di crescita impostando degli stop loss e conseguenti take profit.
Le rotture dei trend simboleggiati nei grafici vanno osservate nella loro prosecuzione per notare se si accompagnano al cosiddetto atteggiamento “bullish“, ovvero una situazione del market in cui le condizioni rialziste sono diffuse e tendono ad assumere valori particolarmente elevati per il resto del timeframe osservato.

Grafici nel forex

Utilizzare i segnali provenienti dalla lettura di un grafico per opzioni binarie ci consente inoltre di prevedere eventuali “reversal” del mercato, in cui le direzioni sono invertite, dandoci conferma della presenza di un movimento casuale e passeggero oppure di un trend che potremo sfruttare per generare ancora più guadagno nel lungo termine.